Premi al Diodoros 2012 e al Centuno 2011

[:it]

Il Diodoros 2012 è “Grande esordio” per la “Guida Oro i vini di Veronelli 2015” mentre il Centuno 2011 si aggiudica le 5 stelle della “Guida ai vini siciliani 2015” del Giornale di Sicilia. Ancora due premi per CVA Canicattì

Ancora due premi per CVA Canicattì che chiude alla grande il 2014. L’anno che si sta per concludere passerà alla storia per il lancio della prima annata del Diodoros, il vino è il primo importante e significativo risultato del ”Progetto Diodoros”, voluto dall’Autorità del Parco della Valle, in collaborazione con le strutture produttive del territorio, per riprendere la coltivazione nelle aree demaniali del Parco della Valle dei Templi.  Il vino nasce dalla convenzione tra l’ente parco e la cantina CVA Canicattì, impegnata da oltre quarant’anni a mettere in luce con le sue etichette la tradizione viticola dell’agro agrigentino che esprime il meglio delle sue potenzialità con i vitigni autoctoni siciliani. I degustatori della “Guida Oro – i Vini di Veronelli 2015” hanno conferito il diploma di “Grande Esordio” all’annata 2012 di questo blend di Nero D’Avola, Nerello Cappuccio e Nerello Mascalese,  prodotto con le uve coltivate nel vigneto posto sotto il tempio di Giunone. L’ottava edizione della Guida ai Vini Siciliani del Giornale di Sicilia ha invece premiato nuovamente con le “5 Stelle” un vino di CVA Canicattì. Ad essere premiato, per questa edizione, è il Centuno 2011, un Nero d’Avola dai profumi intensi e persistenti che si lascia scoprire per modernità e fascino. Un vino di classe, che sorprende per armonia e piacevolezza, in grado di svelare i tratti autentici del principe degli autoctoni siciliani.

Guarda la fotogallery

[:en]Diodoros 2012 is among the “Greatest Debuts” of the Gold Wine Guide by Luigi Veronelli while Centuno 2011 gain  5 stars in the Sicilian “Guida ai vini siciliani2015” by Giornale di Sicilia. 

Other 2  awards for CVA Canicattì:Diodoros 2012 & Centuno 2011

Other 2 awarded wines for CVA Canicattì that is going to remarkably  end 2014. The year is about to end and  going down in history because of the launch of the first vintage of Diodoros. This wine is the first important result of “Diodoros Wine Producing Project” wanted by the Authorities of The Valley of the Temples in partnership  with the productive structures of the territory in order to recover cultivation in the area of the Archaeological Park.

Diodoros is the result of an agreement between the Authority of the Park and CVA Canicattì. The Forty-year-old wine cellar has been engaging  in highlighting with its labels the grape growing tradition in the area of Agrigento  which expresses its best thanks to Sicilian indigenous vineyards.

Wine tasters of “Guida Oro-I Vini di Veronelli 2015” awarded “Greatest Debuts diploma” to this vintage 2012, a blended wine made from 3 different grapes: Nero d’Avola, Nerello Cappuccio and Nerello Mascalese all of them cultivated in the vineyards below the  Temple of Juno.

Once again, The 2015 edition of “ Guida ai vini Siciliani” by Giornale di Sicilia awarded with  “5 Stelle” (5 points) another wine of this co-op. In this 8th edition of guida ai Vini Siciliani, it’s up to Centuno 2011 to be awarded. This wine is a Nero d’Avola with an intensive and long lasting flavour, modern and fascinating. An outstanding wine, harmonious and pleasant with the typical characteristics of the Prince of great Sicilian autochthonous vineyards.

Click on Gallery

[:]