Home Il territorio

CVA Canicatti, è impegnata a produrre vini di territorio in grado di esprimere l’anima di questa Sicilia antica eppure moderna.

Vigneti e territorio: un unicum produttivo complesso e variegato. 1000 ettari vitati, 480 vigneros , 60 contesti viticoli diversi.

Dolci colline che non vanno oltre i 600 metri sul livello del mare, in piena fascia solare, caratterizzate da una congenita carenza d’acqua e da suoli fortemente condizionati dalla presenza di minerali (zolfo, potassio e calcio), fanno di queste terre un sorprendente e naturale laboratorio chimico al servizio della viticoltura di qualità.

Con una base produttiva di oltre mille ettari vitati, disseminati su diversi territori dell’agrigentino e con oltre sessanta contesti e zone di produzione differenti, l’azienda CVA Canicattì si è dotata di un disciplinare di produzione interno che stabilisce e regola tutte le attività colturali nei vigneti, in modo da definire, già in pianta, gli standard qualitativi delle uve che verranno selezionate per la vinificazione. I processi di produzione sono così uniformati alle migliori tecniche di una viticultura moderna, per assicurare qualità e integrità delle uve.

Nella fase pre-vendemmiale, ogni singolo vigneto viene costantemente monitorato, in modo da individuare il momento ottimale per la raccolta delle uve. Con basse rese per ettaro ed una piattaforma ampelografia ampia e diversificata, CVA Canicatti è impegnata a produrre vini di territorio, in grado di esprimere l’anima di questa Sicilia antica eppure moderna. Le varietà impiantate su questi terreni così particolari e unici, riescono ad esprimersi al meglio, sia negli autoctoni come Catarratto, Inzolia, Grillo, Nero d’Avola, Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio che con le varietà internazionali, come Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Syrah e Merlot